AKAI MPD218 USB midi controller 16 pad Visualizza ingrandito

AKAI MPD218 USB midi controller 16 pad

0270

Nuovo prodotto

La nuova serie di MIDI controller a pad MPK2 della Akai Professional punta a soddisfare le esigenze dei DJ, dei producer e dei live performer in genere, dai musicisti ai VJ e light jockey. Basandosi sui feedback degli utenti, Akai Pro ha progettato questi modelli compatibili con computer PC, Apple e con i device iOS, che si presentano più sottili seguendo la linea adottata di recente dalla rinnovata serie APC. Tutti e tre, MPD218, MPD226 e MPD232 sono equipaggiati con 16 pad spessi e molto sensibili alla velocity e all'aftertouch per accontentare gli appassionati del finger drumming più esigenti, con retroilluminazione di colore rosso nel primo, RGB multicolore configurabile dall'utente negli altri due. MPD226 e MPD232 oltre alla connessione USB sono dotati di porte MIDI IN e MIDI OUT su connettori mini jack ai quali collegare gli adattatori DIN forniti in dotazione ed utili al collegamento con strumenti hardware tradizionali: synth analogici, expander, tastiere, groovebox, sampler, etc. Ricca la dotazione di controlli fisici, fader e/o potenziometri rotativi, tutti configurabili su più banchi per consentire il controllo di numerosi parametri del vostro software passando da un banco all'altro. Sono inoltre disponibili le funzioni derivate dalla serie MPC, dal Note Repeat con swing programmabile al Full Level che annulla all'occorrenza la risposta alla velocity. La programmazione dei messaggi MIDI inviabili da ogni controllo fisico (pad, potenziometri, fader, etc.) è fattibile tramite un editor software dedicato e, solo nei modelli MPD226 e MPD232, in modo estremamente intuitivo direttamente dal controller stesso mediante la funzione Edit attivabile dall'omonimo tasto. I controller della serie MPD2 si alimentano direttamente via USB, non sono quindi necessari alimentatori esterni.

Maggiori dettagli

0 votes

98,00 € tasse incl.

Dettagli

CONTROLLER 16 PAD MIDI OVER USB


La nuova serie di MIDI controller a pad MPK2 della Akai Professional punta a soddisfare le esigenze dei DJ, dei producer e dei live performer in genere, dai musicisti ai VJ e light jockey. Basandosi sui feedback degli utenti, Akai Pro ha progettato questi modelli compatibili con computer PC, Apple e con i device iOS, che si presentano più sottili seguendo la linea adottata di recente dalla rinnovata serie APC. Tutti e tre, MPD218, MPD226 e MPD232 sono equipaggiati con 16 pad spessi e molto sensibili alla velocity e all'aftertouch per accontentare gli appassionati del finger drumming più esigenti, con retroilluminazione di colore rosso nel primo, RGB multicolore configurabile dall'utente negli altri due. MPD226 e MPD232 oltre alla connessione USB sono dotati di porte MIDI IN e MIDI OUT su connettori mini jack ai quali collegare gli adattatori DIN forniti in dotazione ed utili al collegamento con strumenti hardware tradizionali: synth analogici, expander, tastiere, groovebox, sampler, etc. Ricca la dotazione di controlli fisici, fader e/o potenziometri rotativi, tutti configurabili su più banchi per consentire il controllo di numerosi parametri del vostro software passando da un banco all'altro. Sono inoltre disponibili le funzioni derivate dalla serie MPC, dal Note Repeat con swing programmabile al Full Level che annulla all'occorrenza la risposta alla velocity. La programmazione dei messaggi MIDI inviabili da ogni controllo fisico (pad, potenziometri, fader, etc.) è fattibile tramite un editor software dedicato e, solo nei modelli MPD226 e MPD232, in modo estremamente intuitivo direttamente dal controller stesso mediante la funzione Edit attivabile dall'omonimo tasto. I controller della serie MPD2 si alimentano direttamente via USB, non sono quindi necessari alimentatori esterni.

 

Caratteristiche principali

16 Pad MPC retroilluminati sensibili a Velocity e Aftertouch

48 pad assegnabili tramite 3 banchi

MPC Note Repeat e Full Level

6 Potenziometri rotativi per 3 banchi

18 potenziometri assegnabili in totale

16 preset configurabili e salvabili sullo strumento

Compatibile con iOS tramite Apple Camera Connection Kit (non incluso)

Ableton Live Lite e i virtual instruments Sonivox Big Bang Drums e Big Bang Cinema scaricabili gratuitmente

Dimensioni: 239 x 201 x 41mm

Peso: 0,75kg

Requisiti minimi di sistema

Macintosh: 1.25GHz G4/G5 o superiore (Intel Mac consigliato); 1GB di RAM (2B consigliati), Mac OS X 10.4.11 (10.5 o successivo)

PC: 1.5GHz Pentium 4 CPU compatibile con Celeron o superiore (CPU multicore consigliata), 1GB di RAM (2GB consigliati), Windows 8, Windows 7, Windows Vista o Windows XP, scheda audio Windows compatibile (supporto driver ASIO consigliato), QuickTime

Porta USB disponibile

 

Recensioni

Path: > > > AKAI MPD218 USB midi controller 16 pad

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

AKAI MPD218 USB midi controller 16 pad

AKAI MPD218 USB midi controller 16 pad

La nuova serie di MIDI controller a pad MPK2 della Akai Professional punta a soddisfare le esigenze dei DJ, dei producer e dei live performer in genere, dai musicisti ai VJ e light jockey. Basandosi sui feedback degli utenti, Akai Pro ha progettato questi modelli compatibili con computer PC, Apple e con i device iOS, che si presentano più sottili seguendo la linea adottata di recente dalla rinnovata serie APC. Tutti e tre, MPD218, MPD226 e MPD232 sono equipaggiati con 16 pad spessi e molto sensibili alla velocity e all'aftertouch per accontentare gli appassionati del finger drumming più esigenti, con retroilluminazione di colore rosso nel primo, RGB multicolore configurabile dall'utente negli altri due. MPD226 e MPD232 oltre alla connessione USB sono dotati di porte MIDI IN e MIDI OUT su connettori mini jack ai quali collegare gli adattatori DIN forniti in dotazione ed utili al collegamento con strumenti hardware tradizionali: synth analogici, expander, tastiere, groovebox, sampler, etc. Ricca la dotazione di controlli fisici, fader e/o potenziometri rotativi, tutti configurabili su più banchi per consentire il controllo di numerosi parametri del vostro software passando da un banco all'altro. Sono inoltre disponibili le funzioni derivate dalla serie MPC, dal Note Repeat con swing programmabile al Full Level che annulla all'occorrenza la risposta alla velocity. La programmazione dei messaggi MIDI inviabili da ogni controllo fisico (pad, potenziometri, fader, etc.) è fattibile tramite un editor software dedicato e, solo nei modelli MPD226 e MPD232, in modo estremamente intuitivo direttamente dal controller stesso mediante la funzione Edit attivabile dall'omonimo tasto. I controller della serie MPD2 si alimentano direttamente via USB, non sono quindi necessari alimentatori esterni.
condividi su whatsapp!