il nostro store utilizza i cookies per offrire una migliore e più efficare esperienza di navigazione all'ospite; per questo vi raccomandiamo di consentire il loro uso per beneficiare appieno delle funzionalità del sito

KORG OPSIX synth polifonico FM digitale

2636

prodotto nuovo

Korg Opsix rappresenta l'evoluzione della sintesi FM digitale...

Maggiori dettagli

disponibile in 3/4 giorni dall'ordine

1 vote
new
novità!

699,00 € tasse incl.

Dettagli

La sintesi FM reinventata da Korg, questo è il nuovo synth Opsix. La generazione sonora Altered FM di Opsix espande gli orizzonti sonori dei sintetizzatori hardware, fondendo elementi del virtual analog ad una struttura di generazione FM, con filtri, inviluppi, LFO ed effetti per una varietà timbrica davvero infinita. Korg Opsix è un sintetizzatore FM “evoluto” basato su 6 operatori e tastiera a 37 note. Tutto si comanda dal mixer, accessibile e friendly, per la gestione degli operatori;

riprendendo la struttura tradizionale dei classici synth FM, Korg Opsix li reinventa completamente, con la varietà delle forme d’onda, portando la sintesi ben oltre la modulazione di frequenza: oltre alle sinusoidali, opsix offre un’ampia gamma di forme d’onda per ottenere suoni più complessi, e ben 5 modalità operative degli operatori (FM, ring modulation, filter, filter FM e wavefolder).

Oltre al mixer Korg Opsix presenta un gruppo di 6 potenziometri detti DATA ENTRY per l'accesso all’editing approfondito, assistito dall'ampio display OLED: la pagina iniziale HOME/ALG include i parametri principali quali algoritmi, inviluppi ed effetti.

La sezione FILTER di Korg Opsix integra di fatto nella catena di sintesi anche la sottrattiva tipica del mondo analogico: amplia la lista che include filtri passa basso, passa alto, passa banda e reiezione di banda con pendenze a 2 e 4 poli e risonanza, oltre alle emulazioni del passa alto e del passa basso dell’MS-20 e del passa basso del Polysix.

Opsix fa forza sull’intuitività tipica della sintesi analogica per controllare la potenza di quella che probabilmente rappresenta una delle più articolate strutture di sintesi digitali: i 6 slider e gli altrettanti potenziometri rotativi dell’operator mixer, così come i 6 knob multifunzione presenti sulla plancia dell’opsix sono immediati nell'utilizzo, grazie anche al feedback visivo dei LED a doppio colore per l'immediata corrispondenza con gli operatori ed il ruolo che assumono a seconda dell’algoritmo in uso: applicare modifiche immediate e dirette sull’intonazione e sul volume delle portanti, gestire la brillantezza e l’intensità degli armonici sui modulatori, avere in definitiva a portata di mano la gestione del suono come se si stesse usando un mixer oppure un drawbar.

La fase finale della catena del segnale offre ulteriori possibilità creative: così la sezione MOD lavora in modo indipendente rispetto agli operatori e mette a disposizione 3 generatori di inviluppo e 3 LFO, con una patch virtuale che permette di far interagire fino a 12 sorgenti con altrettante destinazioni, tutte selezionabili da un corposo elenco di parametri e funzioni.

in Optix un timbro è definito algoritmo, ovvero una combinazione tra differenti operatori, ruoli e collegamenti: 40 sono gli algoritmi preset, oltre a quelli utente, costruiti partendo da zero.

La sezione effetti di Opsix non deluderà con 3 serie (utilizzabili in contemporanea) da 30 effetti. Dai classici processori di segnale come compressore, equalizzatore, chorus, flanger, phaser e stereo delay agli effetti più distintivi e unici quali rotary speaker, grain shifter, etc.. presente ovviamente il riverbero per aggiungere spazialità e dimensione alla potente catena di generazione sonora.

Opsix integra infine un sequencer polifonico a 16 step, con altrettanti pulsanti sulla parte bassa della plancia, illuminati di verde quando operano come step. La registrazione si compone fino a 6 note per ciascuno step, e include modifiche della velocity, gate time e lunghezza di ciascuna nota.

Il motion sequencer consente altresì di registrare le automazioni di 6 distinti parametri, siano esse costanti per la durata della frase, oppure programmate sul singolo step

la funzione Randomize con il pulsante e l'icona a forma di dado, consente di sperimentare e ottenere suoni inaspettati e completamente nuovi: o, inedito: può agire sull’intero suono, oppure solo per gli operatori, gli algoritmi o le sequenze.

L’analizzatore di spettro integrato in Korg Opsix è fondamentale per aver sott’occhio la rappresentazione della sintesi FM, con il livello di ogni banda di frequenza, la distribuzione e i cambiamenti armonici introdotti dalle modulazioni, il tutto in tempo reale

Presente anche l’oscilloscopio che ci mostra la forma d’onda finale riprodotta dalla catena di sintesi e processing.

Caratteristiche tecniche:

  • sintetizzatore FM con 6 operatori e molto altro
  • gestione della Sintesi FM in modo intuitivo
  • Editing completo grazie ai 6 potenziometri DATA ENTRY
  • 5 modalità di configurazione degli operatori per espandere la sintesi FM
  • 40 algoritmi preset e user
  • 3 generatori di inviluppo, 3 LFO e 12 virtual patch per modulazione estesa.
  • 11 potenti filtri, inclusi quelli dell’MS-20 e del Polysix
  • 3 serie da 30 effetti ad alta definizione
  • Analizzatore di spettro e oscilloscopio
  • Potente sequencer polifonico a 16-step
  • Funzione Randomize per generare suoni imprevedibili
  • 500 memorie Preset (250 User)
  • 64 memorie favoriti
  • Funzione di transizione assistita (senza interruzione) tra le patch.
  • Design compatto con tastiera a 37 tasti standard
  • Polifonia massima 32 voci.

Recensioni

Path: > > > KORG OPSIX synth polifonico FM digitale

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

KORG OPSIX synth polifonico FM digitale

KORG OPSIX synth polifonico FM digitale

Korg Opsix rappresenta l'evoluzione della sintesi FM digitale...
condividi su whatsapp!

30 altri prodotti della stessa categoria: